Bergamo
Next Level

LE PERSONE E IL TERRITORIO DI DOMANI

12-20
maggio 2022

Torna al programma
CONFERENZA SPETTACOLO

Dal carcere al territorio, dal carcere con il territorio: per una comunità inclusiva della pena

DATA

18 maggio

ORA

08:00

LUOGO

Auditorium di Piazza della Libertà

Via Norberto Duzioni, 2 - Bergamo


Fine pena ora

Riduzione drammaturgica del romanzo di Elvio Fassone - ore 10.00


Lo spettacolo si colloca nel genere della lettura scenica e attua una riduzione drammaturgica del romanzo "Fine pena: ora" di Elvio Fassone. "Fine pena: ora" non è un’invenzione letteraria ma la rielaborazione di una storia vera. Non è un saggio sulle carceri. Non enuncia teorie. E’ un avvincente romanzo che riflette su come sia possibile conciliare la domanda della sicurezza sociale e la detenzione a vita con il dettato costituzionale del valore riabilitativo della pena. Inoltre, ci avvicina al percorso umano di un condannato che tenta di redimersi: la sua voglia di emanciparsi attraverso lo studio e il lavoro; i suoi momenti di sconforto (soprattutto dovuti alle durissime norme del 41 bis); la sua disperazione e il suo triste epilogo. La voce narrante è quella dello stesso giudice Fassone che nell’arco di tempo del lungo scambio epistolare sarà dapprima eletto al Consiglio Superiore della Magistratura, poi al Senato della Repubblica e, infine, si ritroverà invecchiato e ormai alle soglie della pensione.


INTRODUCE

Daniela D’Adamo Università degli studi di Bergamo


CON LA PARTECIPAZIONE DI

Michele Marinini regia, drammaturgia e voce recitante
Michele Agazzi chitarre, campionamenti


Conferenza - ore 11.15

Il Gruppo di Discussione esterno al Carcere nasce da un'esigenza di costruire un "luogo d'incontro" fra il "dentro" e il "fuori" non caratterizzato istituzionalmente. L'impatto con l'esecuzione penale esterna (la finalità della pena intesa come risocializzazione/reinserimento sociale applicata solo in prossimtà della scarcerazione) costituisce una ri-traumatizzazione, soprattutto in un contesto culturale ancora permeato dall'idea che chi delinque deve rimanere in carcere. I temi che saranno oggetto di discussione ruotano intorno alla difficile condizione di rientro in società, al rapporto con essa e le Istituzioni chiamate a vigilare sulle misure, alle difficoltà insite nelle regole, talvolta poco comprensibili, della misura alternativa. Percorre il gruppo il trauma della carcerazione, indipendentemente dalla sua durata e dall'istituto penitenziario in cui è stata sofferta la pena.


  • I nomi dei relatori presenti potrebbero subire variazioni in conseguenza del persistere dell'emergenza sanitaria.
CONDIVIDI



Speakers

Introduce

Luigi Cornacchia 

Università degli studi di Bergamo

Modera

Ester Carrara

CSV Bergamo

Intervengono

Marcella Messina

Assessora Politiche Sociali Comune di Bergamo


Matteo Rossi

Fondazione Istituti Educativi


Gino Gelmi

Associazione Carcere e Territorio


Grazia Fortunato

Psicologa

Con la partecipazione di

Due persone in esecuzione penale esterna


Due studentesse

Liceo Linguistico G. Falcone di Bergamo









SOCIAL
Un evento di:
In collaborazione con:
Media partner:
NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere aggiornato

Accetto la Privacy Policy